Preventivo Prestiti Banche

Preventivo Prestiti Banche
La richiesta formale di un prestito dovrebbe sempre (consigliabile) essere preceduta da un preventivo, con il quale informalmente si richiedono informazioni sulle condizioni di un finanziamento specifico.

Quando si intende richiedere un prestito in banca, la prima operazione da non fare è quella di entrare presso la prima filiale che si incontra per strada, magari perché vicino casa, e contrarre il finanziamento, perché c’è l’alto rischio di avere scelto la soluzione sbagliata e poco accorta.

Sul mercato, infatti, le banche offrono numerose soluzioni, sia finalizzate all’acquisto di beni e servizi, sia personali. E sono varie le tipologie di finanziamento, per cui bisogna avere la pazienza di richiedere e prendere visione di quanti più preventivi possibili, e solo dopo avere individuato la soluzione più adatta e più conveniente, chiedere il prestito.

Oggi, poi, con internet, non c’è neppure bisogno di spostarsi da casa, per chiedere uno o anche cento preventivi. Sarà sufficiente collegarsi alla rete e andare sui siti broker, che rilasciano, su richiesta, i preventivi delle banche per cui mediano, oppure si può decidere di andare sul sito di ciascuna banca e richiedere a ciascuna il preventivo.

Il preventivo, va chiarito, è un atto informale, che non obbliga in alcun modo il richiedente a contrarre successivamente. Esso è una semplice richiesta di informazioni, al fine di valutare le condizioni del prestito sottostante.

Infatti, anche le informazioni che la banca, anche online, necessita per l’invio del preventivo sono poche e limitate a quei dati che possano influire nella determinazione delle condizioni di accesso al credito.

In genere, quando il preventivo è richiesto online, dopo avere inviato relativa richiesta, esso sarà spedito presso la casella di posta elettronica, che abbiamo indicato, al fine anche di tutelare la riservatezza dei dati inseriti.

Sul preventivo leggeremo di certo le condizioni offerte sui tassi di interesse (TAN e TAEG), sull’importo massimo finanziabile, sulla durata del rimborso, la periodicità delle rate e il lori importo unitario, etc.

Una volta presa visione di un preventivo di una banca che ci soddisfa, possiamo passare alla richiesta formale del finanziamento.