Prestiti Bancari

Prestiti Bancari
I prestiti bancari sono finanziamenti erogati dalle banche e possono essere personali o finalizzati. Le banche erogano credito, dietro presentazione di garanzie e limitano le concessioni, se si tratta di classici prestiti personali.

I prestiti bancari sono finanziamenti erogati da istituti di credito bancari, i quali per lungo tempo hanno avuto il monopolio del mercato creditizio italiano.

Oggi, la realtà del mercato è molto variegata, essendo sorte da anni società finanziarie, le quali, anche grazie a una risistemazione legislativa in materia, si sono attivate inizialmente nel campo dei prestiti finalizzati, ma negli ultimi anni sono molto presenti anche per i prestiti personali.

Le stesse banche, che fino ad alcuni anni fa, erogavano per lo più solo prestiti personali, negli ultimi tempi hanno attirato clientela, prestando finanziamenti finalizzati, in una sorta di commistione reciproca tra società finanziarie e realtà bancaria.

Tuttavia, in genere, quando si parla di prestiti bancari, il riferimento mentale più immediato resta ai prestiti personali, oltre che ai mutui. Questi, infatti, rappresentano ancora oggi il grosso dei finanziamenti delle banche, sebbene in queste vi si trova più in generale tutta una serie di finanziamenti, che hanno subito anche una certa diversificazione nel tempo.

Oggi, le banche offrono soluzioni mirate a determinate fasce della clientela, come la cessione del quinto o il prestito delega, che riguardano i dipendenti pubblici e i pensionati, così come aprono rapporti di fido con le imprese e prestano denaro persino online, non solo presso i classici sportelli.
I prestiti bancari, siano essi finalizzati o personali, prevedono tutti un costo, chiamato interesse, che varia al variare delle caratteristiche di rischiosità del cliente.

In genere, infatti, la banca richiede al cliente garanzie di reddito, tali da tutelarla da eventuali problemi nella riscossione del credito vantato, ma anche eventuali garanzie patrimoniali, che si rendono necessarie se il reddito è ritenuto insufficiente e/o la somma richiesta è considerata alta.
Anche il rilascio della fideiussione può essere una richiesta avanzata dalla banca, in cambio dell’erogazione di un prestito.

Nel caso di prestiti personali, la banca tende a limitare il credito concesso, a causa del livello di rischio connesso all’operazione, a meno che non si tratti di tipologie garantite.