Finanziamenti Bancari

Finanziamenti Bancari
La banca eroga finanziamenti, che possono essere personali o finalizzati. Entrambi richiedono il pagamento degli interessi e la fornitura di garanzie, a tutela del credito vantato.

Le banche oggi non sono gli unici istituti che erogano denaro, in quanto sono sorte, negli ultimi anni, molte società finanziarie, che hanno rapidamente affermato il loro ruolo sul mercato del credito, inizialmente per i prestiti finalizzati, ma anno dopo anno si sono impadroniti di quote crescenti di mercato anche in campi tradizionalmente riservati al mondo bancario, come i prestiti personali e persino i mutui.

I finanziamenti bancari sono quel complesso di prestiti erogati dalle banche, che ancora oggi rappresentano una realtà straordinariamente importante per la clientela italiana.
Essi sono di due tipi, come appena detto: personali e finalizzati.

I finanziamenti personali consistono in forme di credito non vincolate all’acquisto di beni e servizi, per cui non necessitano di motivazione, quando li si richiede.
Essi rappresentano ancora il cuore del mercato bancario, pur essendo oggi le banche molto attive anche sui prestiti finalizzati.
Questi ultimi, invece, sono legati all’acquisto di beni e servizi (prestito auto, finanziamenti per elettrodomestici, prestito vacanze, etc.), con la conseguenza che vanno motivati, in fase di richiesta.

Che si tratti degli uni o degli altri, tutti i finanziamenti bancari prevedono una remunerazione, sotto forma di interessi per il creditore e garanzie in favore di quest’ultimo.

Gli interessi fanno lievitare la cifra che bisognerà corrispondere con il rimborso del finanziamento alla banca, così le rate risulteranno essere comprensive anche di una quota decrescente di interessi.

Quanto alle garanzie, le banche le richiedono al cliente, per evitare che esso non abbia poi risorse sufficienti a provvedere alla restituzione della somma, a tutela del credito accordato.

La garanzia principale è la busta paga (modello unico per lavoratori autonomi e liberi professionisti e cedolino pensione per pensionati), che prova il godimento di un reddito da lavoro del debitore. Oltre a questa, possono essere necessarie la garanzia reale (ipoteca su immobile di proprietà) e la fideiussione, ossia l’impegno di terzi a rispondere in solido del debito del cliente.