Banca Online

Banca Online
La banca online consente di effettuare operazioni su internet ai propri clienti, come trasferimento o accredito di denaro. Risulta, a volte, conveniente, grazie ai minori costi per la tenuta di un conto.

Lo sviluppo e la diffusione di Internet hanno radicalmente cambiato persino il modo di fare banca e quanti ogni giorno, per qualsiasi motivo, si collegano alla rete, hanno modo di notarlo.

La banca tradizionale in Italia di certo non è scomparsa, ma semplicemente è affiancata dalla banca online, in quelle operazioni, che si definiscono complessivamente di “internet banking”.

Internet banking significa letteralmente “fare banca su internet”, cioè, è un’espressione che indica, al pari di banca online, tutte le operazioni che il cliente può fare, per interagire con la propria banca, come quando va allo sportello.

In Italia, la banca online ha una portata meno radicale di quanto non avvenga altrove, nel senso che all’estero, in genere, la banca online permette di fare operazioni solo online, mentre in Italia la banca online non esclude che le stesse operazioni possano essere svolte anche presso gli sportelli fisici delle banche a cui fa riferimento.

Presso una banca online è possibile aprire un conto, trasferirvi denaro da altri conti o dal conto in questione verso altri. Ovviamente, poiché si tratta di dati molto importanti, il sistema di accesso al proprio conto online è sempre garantito da un altissimo livello di sicurezza, per evitare che intrusi possano accedervi indebitamente. Pertanto, il cliente riceve una password e un account, che lo individuano univocamente.

Comunque, anche in Italia, c’è qualche banca online che consente al cliente di fare operazioni solo su internet. Il caso più noto è certamente quello di ING Direct e il suo famoso Conto Arancio.

Connesso al mondo internet e rientrante nel concetto di internet banking c’è poi la questione dei prestiti online, ossia di finanziamenti erogati in rete. Essi consentono spesso alle famiglie di ottenere credito a condizioni agevolate, grazie ai minori costi, rispetto alle banche tradizionali.
E proprio il fattore costo spinge molti italiani ad aprire un conto online, con benefici in termini di minori oneri.